Magia della danza orientale di Ekaterina Sofina

7 Ottobre 2023
Magia della danza orientale di Ekaterina Sofina

Magia della danza orientale di Ekaterina Sofina

da
470 470 people viewed this event.

“La danza è una meditazione che rallenta il tempo e rivitalizza corpo e anima”.

“La danza è accettazione di se stessi”

Ekaterina Sofina, campionessa italiana, insegnante e giudice internazionale nella categoria danza orientale.

Femminilità e lo sguardo ipnotico degli occhi castani. Seduzione e audacia, una nuvola di capelli biondi e la musica orientale… Shakira?… No… Ekaterina Sofina….

Quando Ekaterina Sofina balla, sembra che il tempo intorno rallenti, tutti i pensieri estranei e le preoccupazioni del pubblico scompaiono, tutta l’attenzione è concentrata sui movimenti del corpo della pluricampionessa italiana di danza orientale. I costumi unici fatti a mano richiamano l’attenzione, attirandovi nel misterioso mondo delle “Mille e una notte”.

-Ekaterina, da quanto tempo danzi e perché proprio le danze orientali?
Ekaterina tace misteriosamente per qualche secondo, senza abbandonarmi con lo sguardo attento ma avvolgente degli occhi castani… E mi viene da pensare che nella sua famiglia, in fondo, ci fossero radici orientali…
– Sono nata per il palcoscenico, per gli spettacoli teatrali, per i viaggi lontani, – la voce di Ekaterina è piacevole, un po’ cantilenante. Il mio primo viaggio professionale è iniziato con il gruppo del coreografo russo Alexei Trushin “Cascade”… Una volta una dei suoi ex allievi portò dal lontano Egitto una produzione coreografica e uno splendido costume dorato …. Rimasi stupito dall’unicità della danza e del costume. La sera stessa iniziai a studiare la storia della danza orientale e addirittura, per così dire, costruii la mia prima gonna e il mio primo corpetto letteralmente con delle tende nuove e molto costose comprate il giorno prima da mia madre. Mia zia mi ha insegnato a cucire quando ero bambina. E dopo essermi sposata qua in Italia ho lavorato come modella per Anna Marchetti e ho osservato il lavoro dei suoi stilisti e designer. Mi stupivano gli abiti senza una sola cucitura. Ora creo i miei abiti secondo i loro metodi.

Voglio subito ordinare un vestito, una tunica o almeno una gonna fatta da Ekaterina Sofina, ma riesco a trattenere questo impulso: non posso interrompere l’intervista…

– Dimmi, Ekaterina, ti ricordi la tua prima coreografia di danza orientale e il tuo primo costume? Come ti sei sentita?

-Il mio primo ballo è stato molto focoso e divertente sulla canzone “Kiss” di Tarkan.
La cosa principale che ricordo di questa danza è che ero molto felice ogni volta che la ballavo per il pubblico!
Il costume, ovviamente, l’ho fatto io, era rosa e blu, che si adattava molto bene all’atmosfera della musica e della danza….

– E la prima vittoria? Com’è stata?

– La prima vittoria non è molto memorabile per me, perché tutte le vittorie mi sono state date molto facilmente fin dall’inizio. Il mio vero trionfo è stato a Mosca, al Campionato mondiale di danza orientale. Ho rappresentato l’Italia e mi sono classificata seconda nella categoria Oriental show. Tutti mi dicevano che era impossibile quando sarei andata a questa competizione, ma sono comunque diventata vice-campionessa mondiale. È un’esperienza ed un’emozione indimenticabile quando si sale sul podio dei vincitori di una competizione così grande. C’erano più di 70 partecipanti, rappresentanti di tutto il mondo. Ho pianto e riso allo stesso tempo per la felicità.

– È molto emozionante anche per me ora, come se fossi in piedi accanto a te sul podio… Essere al concorso e ancor più vincerlo è il sogno di molti! Ekaterina, raccontaci l’incidente più strano o divertente avvenuto durante le tue esibizioni.

– L’incidente più divertente mi è capitato in Svizzera, quando ho partecipato a uno spettacolo.
Una ballerina aveva bisogno di aiuto perché il suo costume era strappato. Io porto sempre con me degli aghi per il filo e tirando il filo con i denti mi sono rotta il dente anteriore.
In cinque minuti ho avuto un’esibizione di sciabola. Ho fatto del mio meglio per non sorridere, ma è stato molto difficile e tutti hanno pensato che il dente mancante facesse parte di un costume da pirata disegnato appositamente per questo numero. È stato molto divertente quando la gente è venuta a complimentarsi per la mia creatività.
Non si poteva pensare che il dente mancasse davvero, perché nella prima sezione ho fatto un grande tango orientale in cui il dente era ancora a posto.

– Una volta sono stata a lezione da lei e durante le esibizioni sono rimasta colpita dal suo approccio gentile, addirittura affine, nei confronti di studenti di età, nazionalità e fisico diversi… È la danza orientale che unisce così tanto le persone, soprattutto le donne, o lei ha un suo metodo unico, un suo segreto?

durante la lezione di danza a Modena

-Il mio segreto è l’amore. Ogni persona è diversa e la cosa principale è capire di cosa ha bisogno per seguire la mia lezione… E il mio segreto personale più grande: balla se sei triste, balla se sei felice, balla ed esprimi le tue emozioni attraverso la danza e così il tuo corpo sarà sempre in forma, e il tuo cuore sarà leggero, facile, sereno e calmo che prolungherà la tua vita per molti anni.

-Nonostante l’ambiente modesto della scuola qui a Modena e gli abbonamenti molto ordinari per le sue lezioni di danza per adulti e bambini, lezioni online, lei è stato ed è tuttora un insegnante e giudice internazionale con 20 anni di esperienza. Come fa ad avere tempo ad insegnare anche ai  non professionisti?

-Amo il mio lavoro e mi piace rendere felici le persone, vederle uscirle dalle mie lezioni con un sorriso nonostante siano arrivate un’ora prima stanche e arrabbiate per qualcosa. Mi piace scoprire giovani talenti e aiutarli a progredire nella loro carriera di ballerini…. E sto per creare un teatro! Questa è l’idea principale della mia vita. E più studenti ho, più talento ho. Compresi i principianti di qualsiasi età. Il percorso di un danzatore a volte inizia con lezioni occasionali….

-Ora ci sono molte nuove direzioni moderne nella danza orientale. Perché ora ci sono diversi stili?

-Questa evoluzione è interessante per le nuove generazioni. Ho, tra l’altro, diversi corsi per bambini e adolescenti e vedo che il danzatore moderno, così come lo spettatore, vuole tecnica, espressione e spettacolo, fino a trucchi con il fuoco durante la danza…. E, credetemi, non sto parlando del candelabro…. Ci sono molti nuovi stili. Si tratta di uno stile misto di tango argentino e danza orientale, flamenco arabo, direzione afro della danza orientale, tribale, tribale slavo e balcanico.
– E costumi?
– Sí, si sono evoluti anche i costumi. A proposito,  durante il Congresso Internazionale a Verona 7th Ishtaraqs Congress&Show nel weekend del 13 di ottobre presenterò i mie nuovi costumi, le opere uniche.

-Quindi sta preparando i costumi orientali per la vendita durante il congresso a Verona?

-Sì, esatto. Sto creando… Per me il processo di creazione dei costumi per la danza orientale è come un’improvvisazione di danza, inizio a cucire. Ma alla fine, il costume può risultare completamente diverso da quello che avevo in mente.

-Ekaterina, cosa c’è di così personale nella tua danza?

-Per me la danza è vita, è l’accettazione di me stessa senza filtri. Io ballo e allo stesso tempo canto con il mio corpo. Canto l’amore e la passione, la tristezza e il tradimento, la vita. La danza orientale è nata perché le persone potessero trasmettere i loro sentimenti con il corpo, liberandosi così da ogni restrizione e barriera. La danza è libertà emotiva e apertura al mondo…..

Al termine dell’intervista con Ekaterina Sofina vogliamo ricordare ancora una volta in quale epoca straordinaria viviamo… Malgrado gli eventi più imprevedibili e talvolta difficili degli ultimi anni, la nostra epoca ci offre ancora l’opportunità unica di toccare il bellissimo ed eterno mondo dell’arte e ci permette di conoscere i veri artisti che ogni singolo giorno portano luce nelle anime delle persone e che sicuramente lasceranno un segno nella storia.

Per iscriverti all'evento invia per email i tuoi dati anastasia@whisperofflower.com

Iscriviti usando webmail: Gmail / AOL / Yahoo / Outlook

 

Data e ora

2024-08-05 to
2025-08-05
 

Location

 

Tipologie di evento

 

Categoria dell'evento

Share With Friends

Next Story

Fiere Art a Sassuolo in ottobre con Tea Costa