Il brugo. Il cuore dell’ottobre

21 Ottobre 2023
Il brugo di Scozzia

“..Con un fior di brugo nel tuo cuore

dammi rifugio …”

by Anastasia Gracheva

Gli astri di settembre, promessa e custode di un amore eterno e sincero, vengono sostituiti dal misterioso mese di ottobre, che arriva tenendo in mano un rametto di brugo. “Calluna vulgaris” simboleggia il mistero profondo, la passione fatale, il rischio e il suono della pioggia nelle brughiere scozzesi. Se decidete di regalare un suo rametto a una persona a voi cara, non dimenticate di dire che è grazie al vostro incontro che non provate più solitudine e tristezza. In questo modo riuscirete a trasmettere il vero significato di questa pianta resistente e piena di segreti…..

Una delle leggende più famose sul brugo proviene dalla tradizione druidica e racconta la storia di Oscar e Malvina. Secondo la leggenda, Ossian, il famoso capo celtico, aveva una figlia, Malvina, che era stata promessa in sposa al guerriero Oscar. Ma un messaggero portò loro una terribile notizia: il futuro marito era caduto in guerra. Il messaggero porse a Malvina un mazzo di erica, ma quando le sue lacrime toccarono terra, i petali dell’erica si trasformarono da viola a bianchi. Malvina esclamò che chiunque li avesse raccolti sarebbe stato fortunato. Esiste anche una versione della leggenda…. secondo la quale l’amante di Malvina sarebbe tornato dalla guerra sano e salvo….

Forza, sincerità e buona fortuna nelle relazioni amorose vi regalerà la nuova fragranza 2023 di Jo Malone

C’è anche la storia dei Pitti, un popolo del nord della Scozia. La leggenda de “L’ultimo re dei Pitti e la birra d’erica” è una delle più famose, basata su uno scontro tra i Vichinghi e gli ultimi due Pitti sopravvissuti… Solo loro possedevano il segreto della bevanda miracolosa – il miele di brugo, che restituisce giovinezza e forza. Questo popolo amante della libertà non rivelò il suo segreto ai nemici vichinghi e se lo portò nella tomba. La storia è un po’ drammatica, nello spirito del tempo: per mantenere il segreto, il padre sacrificò il proprio figlio, della cui lealtà dubitava… Il poeta Robert Lewis Stevenson ha descritto questa storia nella sua opera Heather Honey:

“True was the word I told you:
Only my son I feared;
For I doubt the sapling courage
That goes without the beard.
But now in vain is the torture,
Fire shall never avail:
Here dies in my bosom
The secret of Heather Ale.”

Il miele prodotto dalle api nei campi di brugo (“Heather “)è ricco di minerali e composti proteici. Il suo aroma sorprendente e il suo sapore acidulo sono le caratteristiche del miele di erica. E dopo una lunga conservazione, il sapore e l’aroma diventano più espressivi e unici.

Il miele di brugo scozzese occupa un posto di rilievo nella galleria dei sapori del miele. Viene utilizzato attivamente nella preparazione del liquore scozzese Drambuie, una complessa composizione di whisky scozzese invecchiato, miele di erica ed erbe di montagna che risale al 1745.

Nelle leggende slave si dice che io brugo aiuti a liberare il corpo dalle forze del male e dalle emozioni negative, a calmare i nervi, a promuovere la salute e a liberarsi dall’insonnia. Il brugo bianco é considerato protettore di tutte le donne.

Il brugo é anche una delle piante preferite per giardini e balconi e, se non riuscite a farvela amica, può rimanere con voi sotto forma di un bellissimo fiore secco, indispensabile per decorare la casa. Per l’inverno nordico, è meglio coprirlo, anche se non ha problemi di vivere nemmeno in Siberia. E’ una piante resistente, il suo ciclo vitale nella natura selvatica é 50 anni.

In Italia, balconi e terrazze si riempiono di brugo in autunno, ed è una delle erbe di San Giovanni. Il nome di questa piante in italiano suona generalmente come il bel nome femminile “Erica”. In realtà, brugo ed erica sono due piante diverse della famiglia delle ericacee, dall’aspetto molto simile, ma con il periodo di fioriture diverso.

Erica carnea ‘Winter Beauty
Erica gracilis
Calluna vulgaris “Silver Knight

La fioritura dipende dalle condizioni climatiche: i fiori dell’erica compaiono generalmente alla fine dell’inverno, mentre quelli del brugo fioriscono in un periodo completamente diverso, dalla fine dell’estate all’autunno.

Calluna vulgaris

È difficile distinguere queste piante, anche per i professionisti, ma è comunque possibile: le eriche crescono in ciuffi come cuscini morbidi e arrotondati e hanno un aspetto grazioso, mentre le eriche si protendono orgogliosamente verso l’alto. Nell’erica le foglie dei rami incolori si sovrappongono, mentre nell’erica sono a forma di spirale e puntano verso l’esterno.

Erica cinerea

Per concludere questo articolo, vorremmo citare i dipinti dell’artista francese del XIX secolo William Didier-Pouget, che venivano appesi nelle stanze reali. William era figlio di un editore di giornali di Tolosa. Nel 1886 espose per la prima volta al Salon di Parigi. I suoi dipinti decorarono gli appartamenti del re Giorgio I di Grecia, l’ambasciata francese a San Pietroburgo e il consiglio comunale della sala capitolare di Tolosa. Per non parlare dei musei. Forse il misterioso piccolo popolo scozzese dei Pitti non è scomparso…ma é fuggito in Francia ed nascosto in uno di questi quadri.

William Didier-Pouget, 1909 “Matinée dans le Limousin, Bruyères en fleurs (Bergère)”

7 Comments

  1. Merci J’ai cherché des informations sur ce sujet pendant un certain temps et vous êtes le meilleur que j’ai trouvé jusqu’à présent Cependant, qu’en est-il de la ligne de fond ?

  2. I was recommended this website by my cousin I am not sure whether this post is written by him as nobody else know such detailed about my difficulty You are wonderful Thanks

  3. Fantastic beat I would like to apprentice while you amend your web site how could i subscribe for a blog site The account helped me a acceptable deal I had been a little bit acquainted of this your broadcast offered bright clear concept

  4. I have been browsing online more than three hours today yet I never found any interesting article like yours It is pretty worth enough for me In my view if all website owners and bloggers made good content as you did the internet will be a lot more useful than ever before

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Autunno é la felicità

Next Story

Il diadema di novembre o il ciclamino come fiore degli innamorati.